La Storia

Le Origini

Il Consorzio di Bonifica della Val di Paglia Superiore, costituito come Consorzio per la Trasformazione Fondiaria della Val di Paglia Superiore con R.D. 31 marzo 1930 n. 2109 (registrato alla Corte dei Conti il 10/4/1930 al Registro 3, foglio 207), classificato quale Consorzio di Bonifica, ai sensi degli artt. 107 e 114 del R.D. 13/02/1933 n. 215, riconosciuto idoneo ad assumere la funzione di Consorzio di Bonifica Montana (per la parte di comprensorio di Bonifica Montana del Paglia Superiore riclassificato ai sensi dell'art. 15 della Legge 25/7/1952 n. 991) con Decreto Interministeriale 1/10/1954 (registrato alla Corte dei Conti il 30/10/1954, al Registro 19, foglio 222), ai sensi dell'art. 30 della Legge 25/7/1952 n. 991 e ampliato, mediante aggregazione, con D.P.R. 19/5/1975 n. 8/1661 (registrato alla Corte dei Conti il 27/6/1975, al Registro 11, foglio 289) e ai sensi della deliberazione del Consiglio Regionale 31 gennaio 1990 n. 1112, è retto dalla Statuto aggiornato secondo le disposizioni della L.R. 10/05/2001 n. 10 art. 120 con Delibera del Consiglio di Amministrazione n. 4 del 25/06/2001 approvata con D.G.R. Lazio del 14/09/2001 n. 1343.

Il Consorzio, Ente di diritto pubblico, ai sensi dell'art. 59 del citato R.D. 13/2/1933 n. 215, ha sede in Acquapendente (Viterbo).

 

Il Comprensorio

Il comprensorio del Consorzio ha una superficie totale di ettari 179.925 che ricadono nelle seguenti Provincie e Comuni:

Provincia di Viterbo:

  • Comune di Acquapendente Ha. 13.028
  • Comune di Grotte di Castro Ha 3.929
  • Comune di Onano Ha 2..463
  • Comune di San Lorenzo Nuovo Ha 2.800
  • Comune di Proceno Ha 4..187
  • Comune di Bolsena Ha 6.392
  • Comune di Gradoli Ha 3.751
  • Comune di Latera Ha 2.265
  • Comune di Bagnoregio Ha 5.416
  • Comune di Capodimonte Ha 6.125
  • Comune di Celleno Ha 2.459
  • Comune di Lubriano Ha. 1.656
  • Comune di Marta Ha 3.334
  • Comune di Montefiascone Ha 10.475
  • Comune di Orte Ha 4.127
  • Comune di Piansano Ha 2.645
  • Comune di Soriano nel Cimino Ha 7.848
  • Comune di Tuscania Ha 14.200
  • Comune di Valentano Ha 4.329
  • Comune di Vasanello Ha 2.858
  • Comune di Viterbo Ha 40.390
  • Comune di Vitorchiano Ha 2.582 Ha 147.259

Provincia di Siena:

  • Comune di Abbadia San Salvatore Ha 5.180
  • Comune di Piancastagnaio Ha 6.485
  • Comune di Radicofani Ha 4.977
  • Comune di San Casciano Bagni Ha 6.544 Ha 23.186

Provincia di Grosseto:

  • Comune di Castell'Azzara Ha 3.253
  • Comune di Sorano Ha 6.227 Ha 9.480 

TOTALE Ha 179.925
==============

 
Una parte di esso, e precisamente quella facente parte dei Comuni di Abbadia San Salvatore, Piancastagnaio, Radicofani, Castell'Azzara e Sorano, è stata classificata Comprensorio di Bonifica Montana, ai sensi degli artt. 14 e 15 della Legge 25/07/52 n. 991, mentre il territorio del Comune di San Casciano Bagni, una parte di quello dei Comuni di Acquapendente, Onano e Latera, è stato classificato territorio montano ai sensi dell'art. 1 della precitata Legge 991/1952.
Per effetto dell'art. 4 della Legge 03/12/1971 n. 1102, i territori montani del comprensorio sono entrati a far parte delle seguenti Comunità Montane:

Regione Toscana:

  • C.M. Cetona, zona T: Comune di San Casciano Bagni;
  • C.M. Monte Amiata I/1: Comune di Castell'Azzara;
  • C.M. Monte Amiata I/2: Comuni di Abbadia S.Salvatore, Piancastagnaio e Radicofani; 
  • C.M. Colline dell'Albegna e del Fiora, zona S: Comune di Sorano;

Regione Lazio:

  • C.M. Alta Tuscia Laziale n. 1: Comuni di Acquapendente, Onano, Latera, Proceno, 
  • Grotte di Castro, Gradoli e Valentano; 
  • C.M. Monti Cimini : Comuni di Soriano nel Cimino, Viterbo e Vitorchiano